MySQL Slow Queries

MySQL Slow Queries è un esclusivo strumento sviluppato da Artera per monitorare le operazioni eseguite sul database, in modo da identificare in modo immediato le eventuali richieste responsabili di rallentamenti sul portale. I tempi di esecuzione infatti, possono incidere sui tempi di risposta del sito.

In questa guida illustreremo come utilizzare questo strumento.

Prima di tutto è necessario accedere al proprio pannello di controllo visitando l'indirizzo https://mail.DOMINIO:2083 con proprio browser internet, sostituendo a DOMINIO il dominio del vostro sito internet senza www, ed entrare nella sezione "MySQL Slow Queries" che trovate nel blocco "Metriche".

Screenshot_MYSQLSlowQuery.png

Una volta dentro avrete subito l'elenco delle query più lente lanciate sul database. Questa lista è compilata con le operazioni che hanno richiesto più di 2 secondi per essere eseguite.

Screenshot_MYSQLSlowQuery_Report.png

L'interfaccia di MySQL Slow Queries è molto semplice ed intuitiva:

  • le colonne "Utente" e "Database" indicano l'utente che ha avviato l'operazione e il database su cui è stata eseguita;
  • "Tempo query" indica il tempo di esecuzione effettiva;
  • "Tempo lock" indica il tempo di attesa che ha dovuto aspettare la query prima di essere effettivamente eseguita. Questa situazione può capitare se è già in corso una operazione che interessa le stesse tabelle interpellate da un'altra query;
  • "Righe inviate" mostra il risultato dell'operazione, quindi il numero delle righe restituite alla sua conclusione;
  • "Righe esaminate" mostra il numero delle righe che sono state esaminate dalla query per restituire il risultato;
  •  "Data" indica la data e l'ora di esecuzione. Come potete vedere nella figura di esempio l'ordinamento è stato valutato in base a questo parametro, ma è possibile modificarlo cliccando sul nome della colonna di riferimento;

Con questa prima vista è già possibile identificare le richieste più lente e quindi le cause di possibili rallentamenti riscontrati sul portale. Questo permette di capire se ci sono problemi o se si tratta semplicemente di operazioni troppo pesanti che possono essere eventualmente ottimizzate per snellire il processo e ridurre i tempi di esecuzione.

Spuntando la voce "Raggruppa query simili" è possibile intervenire sull'elenco per raggruppare tutte le operazioni dello tipo.

Screenshot_MYSQLSlowQuery_Report_Raggruppamento.png

Questa funzione è molto utile per avere evidenza di quante volte viene eseguita una query e capire quindi se si tratta di una operazione ricorrente su cui vale la pena intervenire. A differenza della vista precedente, il sistema aggiunge una colonna in più "Nr.", che mostra il numero di volte che query simili a quella indicata sono state eseguite.

Con il raggruppamento i dati mostrati nelle varie colonne sono una media di tutte le query conteggiate, non sono la somma totale delle cifre relative alle richieste raggruppate.